publiacqualogo

Comunicato stampa del 16 febbraio 2017  su investimenti nel Chianti

IN VIA DI ULTIMAZIONE I LAVORI PER IL NUOVO DEPURATORE DI IMPRUNETA. UNO DEI GRANDI INTERVENTI PREVISTI DA PUBLIACQUA NEL CHIANTI.  OLTRE 74 MILIONI PER MIGLIORARE ULTERIORMENTE IL SERVIZIO E PER LA TUTELA DELL’AMBIENTE 

Questa mattina Publiacqua e le amministrazioni comunali del Chianti si sono incontrate per fare il punto sugli investimenti in corso e previsti sul territorio dei sei Comuni dove il servizio è gestito da Publiacqua e quindi San Casciano Val di Pesa, Greve in Chianti, Bagno a Ripoli, Impruneta, Barberino Val D’Elsa e Tavarnelle Val di Pesa. Presenti, tra gli altri, tutti i Sindaci dei Comuni citati l’incontro è iniziato con la presentazione da parte di Publiacqua della prossima pubblicazione di un bando di gara per selezionare un numero distretto di ditte, tra quelle che già lavorano con il gestore, che poi saranno a loro volta chiamate a partecipare a gare puntuali per la realizzazione di progetti esecutivi relativi alla sostituzione delle reti idriche dei sistemi acquedottistici del Chianti.

Massima attenzione è stata però riservata anche a fare il punto sulle opere previste dal Master Plan per il Chianti presentato nel 2015 ed alle opere destinate al fronte della depurazione.

Per il solo 2017 sono circa 10 i milioni di euro che Publiacqua, comprese le manutenzioni, investirà sul Chianti.

 

GLI INTERVENTI DELL’ACCORDO QUADRO

Un bando per appaltare interventi di sostituzione delle condotte più vetuste. E’ quanto farà a breve Publiacqua che tra le opere previste in questo accordo quadro ha previsto interventi per oltre 4,5 milioni di euro che il gestore vuol far partire entro il 2017.

Gli interventi riguardano la sostituzione della rete che collega l’Impianto dell’Anconella e la zona di Sorgane, il rinnovo delle rete di via Roma a Bagno A Ripoli, la sostituzione delle reti che collegano Montefiridolfi e Santa Maria a Macerata, Calcinaia e Mercatale, di via di Faltignano (San Casciano Val di Pesa), via Imprunetana per Pozzolatico (tratto via Moro-via Falcone) ed il tratto finale di via Quintole per le Rose (Impruneta), la sostituzione della rete Linari - Sant’Appiano (Barberino Val D’Elsa) e della condotta via Fiorentina - Giaggioli - Rubbiana loc. San Polo in Chianti (Greve in Chianti).

 INTERVENTI SULL’ACQUEDOTTO PREVISTI DA MASTER PLAN

Oltre 33 milioni di euro. A tanto ammontano gli investimenti previsti nel periodo 2017 - 2021 sull’acquedotto del territorio del Chianti. Interventi strategici per migliorare ulteriormente l’approvvigionamento idrico dei Comuni del Chianti e che vanno nella direzione  di un sistema sempre più strutturato ed integrato. Interventi come ad esempio l’adduttrice via Chiantigiana – Centrale le Sibille e quindi verso Calcinaia (oltre 5,5 milioni), i collegamenti La Botte - Bargino e Bargino – Sambuca, 10 Km di rete nuova che garantiranno un incremento di 15 l/s per un investimento di circa 5 milioni di euro, i collegamenti tra Calcinaia e l’impianto Borromeo e Mercatale (2,5 milioni di euro), gli interventi per garantire l’approvvigionamento a Panzano (oltre 4 milioni) e l’adduttrice Strada in Chianti-Spedaluzzo-Greve in Chianti (3 milioni) per incrementare il trasferimento di acqua dal serbatoio di Villa Caprera alla centrale di Greti.

Tutte queste opere sono nella fase del progetto preliminare o del progetto definitivo.

 DEPURAZIONE E FOGNATURA

Un compito ed obbiettivo che Publiacqua si è data per il nuovo ciclo di investimenti anche nell’area Chianti è quello di superare un gap infrastrutturale importante rispetto a quanto dalla Direttiva Quadro 2000/60/CEE e dalla norma nazionale di recepimento (D.Lgs. 152/06), nonché dalla regolamentazione regionale.

Questo obbiettivo verrà raggiunto attraverso molti interventi sul territorio tra i quali i principali prevedono la costruzione di nuovi impianti di depurazione Impruneta, San Casciano e l’adeguamento di impianti già esistenti (Greve in Chianti e Tavarnelle Val di pesa) e la realizzazione di opere di collettamento.

Sono attualmente in corso i lavori per il Depuratore di Impruneta. Lavori che, iniziati nell’aprile 2015, stanno seguendo il cronoprogramma previsto e che termineranno entro il 2017. Ricordiamo che il nuovo depuratore di via Ponte di Cappello avrà una potenzialità pari a 8.000 abitanti equivalenti e ad esso verranno collettati per essere depurati i reflui del Capoluogo del Comune di Impruneta e della località Ferrone e Strada in Chianti.

L’intervento, comprese le opere di collettamento, comporta un investimento di oltre 14 milioni di euro. 

E’ alla fase del progetto definitivo invece il nuovo depuratore di San Casciano Val di Pesa, oltre 4,6 milioni di investimento a cui vanno aggiunti circa 4,8 milioni di opere di collettamento. 

 Alla fase di progetto definitivo anche un’opera che risulta molto importante dal punto di vista della tutela ambientale e che consentirà di evitare sanzioni europee molto pesanti come quella prevista nel Comune di Bagno a Ripoli dove verranno eliminati gli scarichi oggi diretti sul torrente Ema. Circa 8 l/s di reflui che verranno convogliati all’impianto di Ponte a Niccheri, anch’esso oggetto di lavori di adeguamento per oltre 300mila euro.

 ALTRI INTERVENTI

Interventi di rilievo saranno poi effettuati per la sostituzione dell’adduzione e della rete fognaria Bigallo – Bagno a Ripoli. Un intervento da circa 1 milione di euro e per il quale è già pronto il progetto definitivo.

Alla fase delle progettazione preliminare sono invece gli interventi per la realizzazione della nuova addutrice Galluzzo – Tavarnuzze (circa 1,2 milioni di euro) ed il rinnovo della rete fognaria di Sambuca Val di Pesa (circa 3,5 milioni di euro).

 L’Ufficio Stampa

*****

Comunicato del 10 febbraio 2017

Mancanza di acqua La Romola e Chiesanuova  

Informiamo gli utenti del Comune di San Casciano Val di Pesa che, causa lavori Enel che interromperanno energia elettrica ai nostri impianti, dalle ore 9.30 di martedì 14 febbraio mancherà l’acqua alle frazioni Romola e Chiesanuova. Per ridurre al massimo i disagi due autobotti saranno posizionate a disposizione dei cittadini nelle due località interessate. La situazione tornerà comunque a normalizzarsi completamente al ripristino dell’alimentazione da parte di Enel e quindi nel tardo pomeriggio.

Publiacqua si scusa con i cittadini per i disagi che questo intervento potrà creare loro. 

Le autobotti verrano poste: alla Romola nei pressi delle poste,  a Chiesanuova presso il parcheggio su via volterrana, nei pressi della trattoria Giotto

L’ufficio stampa

***

Comunicato del 3 febbraio 2017

Possibili abbassamenti pressione nel Capoluogo

Informiamo gli utenti del Comune di San Casciano Val di Pesa che, causa intervento manutentivo alla cabina elettrica della centrale Sibille, dalle ore 16.00 di martedì 7 febbraio potranno verificarsi abbassamenti di pressione e temporanee mancanze d’acqua nella parte alta del capoluogo. I nostri tecnici effettueranno tutte le manovre possibili per evitare o limitare tali disagi. La situazione tornerà comunque a normalizzarsi nel corso del tardo pomeriggio.

Publiacqua si scusa con i cittadini per i disagi che questo intervento potrà creare loro.

 

*****

AUTORITÀ IDRICA TOSCANA e PUBLIACQUA

Comunicato stampa congiunto del 3 febbraio 2017

SUI RITARDI POSTALI DI ALCUNE BOLLETTE 

Nei giorni scorsi, in alcune zone gestite da Publiacqua, c’è stato un ritardo sul recapito delle fatture del servizio idrico. A seguito di segnalazioni pervenute da alcuni Sindaci del Mugello e della montagna fiorentina, l’Autorità Idrica Toscana e Publiacqua informano i cittadini che sono state effettuate verifiche puntuali sulle informazioni fornite da Nexive, cioè il vettore privato incaricato delle consegne postali.

Sulla base di queste informazioni si segnala a tutti gli utenti che avessero ricevuto la propria bolletta in ritardo, che i loro termini di pagamento saranno dilazionati automaticamente di 10 giorni senza l’applicazione di nessun interesse di mora.

 L’azienda si scusa con i cittadini per i disagi che questa situazione (indipendente dalla sua volontà) può aver loro provocato, e rende noto che intraprenderà tutte le azioni necessarie ad assicurarsi che questo tipo di disservizio postale non si ripeta.

 Firenze, 3 febbraio 2017

 

* * *

Comunicato del 3 febbraio 2017


Informiamo gli utenti del Comune di San Casciano Val di Pesa che, causa intervento manutentivo alla cabina elettrica della centrale Sibille, dalle ore 16.00 di martedì 7 febbraio potranno verificarsi abbassamenti di pressione e temporanee mancanze d’acqua nella parte alta del capoluogo. I nostri tecnici effettueranno tutte le manovre possibili per evitare o limitare tali disagi. La situazione tornerà comunque a normalizzarsi nel corso del tardo pomeriggio.
Publiacqua si scusa con i cittadini per i disagi che questo intervento potrà creare loro.


L’ufficio stampa

* * *

Comunicato del 31 gennaio 2017

PROBLEMI CONSEGNA FATTURE

Da alcuni giorni riceviamo segnalazioni da parte di utenti dei 46 Comuni dove Publiacqua gestisce il servizio per problemi sul recapito delle fatture. L’azienda ha già avviato le verifiche con il vettore incaricato delle consegne chiedendo allo stesso verifiche e misure correttive immediate.

Invitiamo quei cittadini la cui la fattura  fosse arrivata scaduta o comunque in forte ritardo rispetto alla data d’emissione e quindi con una scadenza ravvicinata, a contattare Publiacqua, attraverso il nostri Uffici al Pubblico o attraverso il Numero Verde Informazioni e Pratiche (800 238 238), per richiedere una verifica e, nel caso la loro fattura risulti tra quelle non consegnate o consegnate in ritardo, sarà immediatamente dilazionata la data di scadenza per il pagamento e, ovviamente, non sarà applicata nessuna mora per ritardato pagamento.

L’azienda, nello scusarsi con i cittadini per i disagi che questa situazione indipendente dalla sua volontà può aver loro provocato, intraprenderà tutte le azioni necessarie ad assicurarsi che questo tipo di disservizi non si ripeta.

Sono giunte inoltre agli uffici alcune segnalazioni circa il numero errato per attivare la domiciliazione indicato in natura. Tale errore, che ha riguardato solamente 60 fatture, non impatta sui pagamenti. L'unico suo effetto sarebbe quello di non far attivare la domiciliazione all'utente che vorrebbe richiederla. Si invitano i cittadini che riscontrano tale problematica a richiedere al Numero Verde  (800 238 238) il codice corretto.

L’ufficio stampa
 
***

 Comunicato del 30 gennaio 2017

Informiamo i cittadini che mercoledì 1 febbraio, causa sciopero del personale, si potranno registrare rallentamenti e difficoltà di acceso al nostro Numero Verde Informazioni e Pratiche (800 238 238).  Saranno sempre normalmente attivi il nostro Numero Verde Guasti (800 314 314) ed i nostri Uffici al Pubblico.

 *****

Comunicato del 27 gennaio 2017

BOLLETTE IN RITARDO

Da alcuni giorni riceviamo segnalazioni da parte di cittadini per problemi sul recapito delle fatture.

In questi casi invitiamo i cittadini a contattare Publiacqua, attraverso il nostri Uffici al Pubblico o attraverso il Numero Verde Informazioni e Pratiche (800 238 238) per richiedere l’eventuale dilazione della scadenza di pagamento e l’annullamento dei costi di mora.

 

* * *

Comunicato del 3 gennaio 2017


Attenzione ai contatori dell’acqua
Considerato il notevole abbassamento, soprattutto notturno, delle temperature previsto a partire dalle prossime ore, soprattutto nelle zone collinari e appenniniche per le Province di Firenze, Prato, Pistoia e Arezzo, Publiacqua raccomanda a tutti gli utenti di provvedere a proteggere con scrupolo il proprio contatore dell’acqua con materiali isolanti o con stracci di lana, per evitarne la rottura a causa del gelo; ciò provocherebbe infatti la cessazione dell'erogazione di acqua per il tempo necessario alla sostituzione del contatore da parte nostra. Sostituzione i cui costi sarebbero tra l’altro a carico degli utenti stessi. Oltre a questo Publiacqua ricorda anche che un problema a parte è rappresentato dalle seconde case, inabitate nel periodo invernale, dove il ghiaccio può provocare la rottura di tubazioni e termosifoni. Anche in questo caso raccomandiamo agli utenti, oltre che proteggere il contatore, di tenere sotto controllo le tubazioni del proprio impianto interno adottando, al bisogno, qualche piccolo accorgimento come quello di mantenere un minimo flusso da un rubinetto per evitare il congelamento delle tubazioni esposte.


L'ufficio stampa

* * *

Comunicato del 30 dicembre 2016

Da gennaio 2017 gli Uffici al Pubblico di Publiacqua cambiano i loro orari di apertura.
In particolare l’Ufficio al Pubblico di San Casciano Val di Pesa (via Morrocchesi 50/A) modifica i suoi orari di apertura inserendo una giornata intera di apertura anche se non continuata.
Ecco nello specifico il nuovo orario del nostro Ufficio al Pubblico del Chianti:
martedì dalle ore 8:30 alle 12:30 giovedì dalle ore 8:30 alle ore 12:30 e dalle ore 14:30 alle ore 16:30.


L’Ufficio stampa

 

* * *

Comunicato del 19 dicembre 2016


Informiamo i cittadini dei Comuni di San Casciano Val di Pesa e Scandicci che, causa lavori Enel che toglieranno alimentazione elettrica ai nostri impianti, dalle ore 08.30 di giovedì 22 dicembre, si potranno verificare forti abbassamenti di pressione e mancanze d’acqua nelle località di Chiesanuova, La Romola (San Casciano Val di Pesa) e via della Poggiona (Scandicci). La situazione tornerà a normalizzarsi con gradualità nel corso del pomeriggio.
Publiacqua si scusa con i cittadini per i disagi che questo intervento potrà creare loro.


L’ufficio stampa 

  

* * *

Comunicato del 19 dicembre 2016


Informiamo gli utenti che il nostro Numero Verde Informazioni e Pratiche (800 238 238) sar’ inattivo nei seguenti giorni 24 dicembre, 31 dicembre, 7 gennaio 2017. Sarà invece normalmente attivo h24 il Numero Verde Guasti (800 314 314) e sarà garantito il servizio d’emergenza.

L’Ufficio stampa

 

* * *

 

Comunicato del 13 dicembre 2016

 

Informiamo gli utenti che Mercoledì 14 dicembre 2016 i  nostri Uffici al Pubblico chiuderanno in anticipo secondo i seguenti orari:

-         Firenze (via de Sanctis) chiusura alle ore 11.30

-         San Casciano val di Pesa (via Morrocchesi) chiusura alle ore 11.00

-         San Giovanni Valdarno (via Gadda) chiusura alle ore 11.00

Sarà comunque garantito il normale funzionamento del nostro numero verde guasti (800 314 314) e del numero informazioni e pratiche (800 238 238).   

Ci scusiamo con i cittadini per i disagi che tale situazione potrà loro creare

 

                                             Ufficio stampa 

 ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PUBLIACQUA

28 novembre 2016

Informiamo i cittadini del Comune di San Casciano Val di Pesa che, causa lavori ai nostri impianti, dalle ore 22.00 di giovedì 1 dicembre alle ore 02.00 di venerdì 2 dicembre sarà sospesa l’erogazione dell’acqua nell’intero capoluogo.

Publiacqua si scusa per i disagi che questo lavoro creerà loro.

L’ufficio stampa

 
* * *
 
Comunicato del 12 novembre 2016

Attenzione ai contatori dell’acqua

 

Considerato il notevole abbassamento, soprattutto notturno, delle temperature previsto per questo fine settimana, soprattutto nelle zone collinari e appenniniche per le Province di Firenze, Prato, Pistoia e Arezzo, Publiacqua raccomanda a tutti gli utenti di provvedere a proteggere con scrupolo il proprio contatore dell’acqua con materiali isolanti o con stracci di lana, per evitarne la rottura a causa del gelo; ciò provocherebbe infatti la cessazione dell'erogazione di acqua per il tempo necessario alla sostituzione del contatore da parte nostra. Sostituzione i cui costi sarebbero tra l’altro a carico degli utenti stessi. Oltre a questo Publiacqua ricorda anche che un problema a parte è rappresentato dalle seconde case, inabitate nel periodo invernale, dove il ghiaccio può provocare la rottura di tubazioni e termosifoni. Anche in questo caso raccomandiamo agli utenti, oltre che proteggere il contatore, di tenere sotto controllo le tubazioni del proprio impianto interno adottando, al bisogno, qualche piccolo accorgimento come quello di mantenere un minimo flusso da un rubinetto per evitare il congelamento delle tubazioni esposte.
L'ufficio stampa

 
* * *
 PUBLIACQUA

Ufficio Stampa Comunicato del 9 novembre 2016

Informiamo gli utenti che, causa aggiornamento dei sistemi informatici, da lunedì 14 novembre a mercoledì 16 novembre 2016 compreso i nostri Uffici al Pubblico di Pistoia, Borgo San Lorenzo, San Giovanni Valdarno e San Casciano Val di Pesa rimarranno chiusi.
Saranno normalmente disponibili il nostro Numero Verde Informazioni e Pratiche (800 238 238) ed il nostro Numero Verde Guasti (800 314 314).
Ci scusiamo con i cittadini per i disagi che tale situazione potrà loro creare

* * *
PUBLIACQUA

Ufficio Stampa - Comunicato del 25 ottobre 2016

Informiamo gli utenti che, causa aggiornamento dei sistemi informatici, lunedì 31 ottobre 2016 i nostri Uffici al Pubblico rimarranno chiusi.
Per lo stesso motivo dalle ore 12.00 dello stesso 31 ottobre alle ore 8.00 del 2 novembre non sarà attivo il nostro Numero Verde Informazioni e Pratiche (800 238 238). Sarà invece garantito il normale funzionamento del nostro Numero Verde Guasti (800 314 314).
Ci scusiamo con i cittadini per i disagi che tale situazione potrà loro creare

 
* * *
PUBLIACQUA

    Ufficio Stampa 

      Comunicato del 25 ottobre 2016

 

Informiamo gli utenti che, causa aggiornamento dei sistemi informatici, lunedì 31 ottobre 2016 i  nostri Uffici al Pubblico rimarranno chiusi.

Per lo stesso motivo dalle ore 12.00 dello stesso 31 ottobre alle ore 8.00 del 2 novembre non sarà attivo il nostro Numero Verde Informazioni e Pratiche (800 238 238). Sarà invece garantito il normale funzionamento del nostro Numero Verde Guasti (800 314 314).   

Ci scusiamo con i cittadini per i disagi che tale situazione potrà loro creare

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° 

 

Publiacqua 

  Ufficio Stampa 

    Comunicato del 21 ottobre 2016

 

Informiamo gli utenti che lunedì 24 ottobre 2016 il  nostro Ufficio al Pubblico di San Casciano Val di Pesa rimarrà chiuso.

Sarà comunque garantito il normale funzionamento del nostro numero verde guasti (800 314 314) e del numero informazioni e pratiche (800 238 238).   

Ci scusiamo con i cittadini per i disagi che tale situazione potrà loro creare 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

PUBLIACQUA 

Ufficio Stampa 

Comunicato del 19 ottobre 2016 

Referendum, obbedienza civile e morosità

Riconosciuto il diritto di Publiacqua a richiedere l’intero corrispettivo

 

Il mancato pagamento della fattura reca un danno non solo all’azienda ma anche alla collettività dei fruitori del servizio.

E’ questa una delle motivazioni che si leggono nella sentenza con cui il Giudice di Pace di Pistoia, chiamato in causa da un utente che si opponeva ad un decreto ingiuntivo notificato per il mancato pagamento di parte della fornitura idrica, ha confermato la correttezza con cui Publiacqua ha agito.

Nel caso in oggetto, l’utente aveva deciso di detrarsi dalle fatture una quota che lo stesso riteneva relativa alla remunerazione del capitale, componente della tariffa abolita dall’esito referendario del 2011, ritenendo che la stessa fosse ancora ricompresa nel costo del servizio idrico.

La scelta dell’utente, che ha aderito alla campagna di “obbedienza civile”, di autoridursi le bollette non teneva conto delle modifiche introdotte in seguiti al referendum dall’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il servizio idrico, nel metodo di determinazione delle tariffe, modifiche con le quali tale voce di costo, abrogata dal voto referendario, è stata eliminata.

Il Giudice, accertato quindi che Publiacqua non risulta avere alcun potere di determinare le tariffe idriche, essendo tenuta ad applicare quelle stabilite dall’Autorità di settore, ha stabilito come l’utente non possa autoridursi la somma da pagare al gestore in quanto con il proprio comportamento viene determinato un danno alla collettività. Con tali, ed altre, motivazioni il Giudice ha quindi respinto l’opposizione del cittadino e confermato il decreto ingiuntivo di Publiacqua.

******

PUBLIACQUA   

Ufficio Stampa

     Comunicato del 14 ottobre 2016

Informiamo gli utenti che, causa formazione del personale, mercoledì 19 ottobre 2016 il  nostro Ufficio al Pubblico di San Casciano Val di Pesa rimarrà chiuso.

Sarà comunque garantito il normale funzionamento del nostro numero verde guasti (800 314 314) e del numero informazioni e pratiche (800 238 238).   

Ci scusiamo con i cittadini per i disagi che tale situazione potrà loro creare

***

PUBLIACQUA

Ufficio Stampa

Comunicato del 30 settembre 2016

Informiamo gli utenti che, causa formazione del personale, lunedì 3 ottobre rimarranno chiusi gli Uffici al Pubblico di San Casciano Val di Pesa e Borgo San Lorenzo mentre martedì 4 ottobre rimarranno chiusi gli uffici di San Giovanni Valdarno e Pistoia.
Sarà comunque garantito il normale funzionamento del nostro numero verde guasti (800 314 314) e del numero informazioni e pratiche (800 238 238).
Ci scusiamo con i cittadini per i disagi che tale situazione potrà loro creare

* * *

PUBLIACQUA

Ufficio Stampa

Informiamo i cittadini deli Comune di San Casciano Val di Pesa che, causa lavori sulla rete idrica, dalle ore 08:30 di giovedì 22 settembre si verificheranno abbassamenti di pressione e sporadiche mancanze d’acqua in loc. Bargino ed in particolare in via Cassia per Siena (civici 50-142 e 85-121), via del Pergolato e via Martiri di Bologna.

La situazione tornerà a normalizzarsi con gradualità nel corso del pomeriggio. Publiacqua si scusa con i cittadini per i disagi che questo lavoro creerà loro.

L’Ufficio Stampa

 * * *

PUBLIACQUA

Ufficio Stampa

Informiamo i cittadini dei Comuni di Impruneta e San Casciano Val di Pesa che, causa urgenti lavori all’Impianto di Fabbiolle, dalle ore 22:30 di oggi venerdì 16 settembre alle ore 06:00 di sabato 17 settembre sarà sospesa l’erogazione dell’acqua nel capoluogo del Comune di Impruneta e nelle frazioni limitrofe ad esso e nel capoluogo del Comune di San Casciano Val di Pesa. La situazione tornerà a normalizzarsi con gradualità nel corso delle prime ore della mattina di domani quando si potranno registrare temporanei e sporadici fenomeni di torbidità. Publiacqua si scusa con i cittadini per i disagi che questo lavoro creerà loro.

L’Ufficio Stampa

* * *

Informiamo i cittadini del Comune di San Casciano e del Comune di Impruneta che i problemi di approvvigionamento che si stanno registrando in queste ore nel capoluogo, nelle località Mercatale Val di Pesa e Montefiridolfi sono causati da un problema ai nostri impianti. I nostri tecnici sono già intervenuti e stanno riparando il guasto.

La situazione tornerà a normalizzarsi con gradualità nel corso della serata. Al fine di limitare al massimo i disagi sarà posizionata a un’autobotte con rastrelliera a disposizione dei cittadini nel Comune di San Casciano e nel Comune di Impruneta. Publiacqua si scusa con i cittadini per i disagi che questo lavoro potrà creare loro.

Progetti

chianti wasteagendadisimballiamocivetrina10cftcoordinamentocitiesforlife tusciachiantimuseicomuniversbioprotezioneccittaequosolidaleGiovanisi Banner nuovo bassomuoversi in comune

Galleria

galleria

Siti tematici

elenco