Informazioni

Allo scopo di individuare ed incentivare l'impegno di soggetti, singoli o associati, che volontariamente si rendano disponibili a forme di adozione di aree destinate a verde pubblico, l'Amministrazione comunale di San Casciano in Val di Pesa pubblica l'Avviso pubblico per la manifestazione di interesse per l'iniziativa "Adotta un'aiuola"

*******************

L'appello del sindaco Pescini ai cittadini: "diventa virtuoso, adotta un'aiuola!"
L'erba di San Casciano è sempre  più verde con l'aiuto dei cittadini-giardinieri
E' esteso a tutti i cittadini, imprese, negozi, banche l'invito a prendersi cura di un'area verde del patrimonio pubblico

 "Vuoi prenderti cura di un'aiuola? Adottala! La semini, l'annaffi, la realizzi con creatività piantando le specie ornamentali che preferisci, utilizzando i disegni e le forme più consone a quel fazzoletto di terra chiantigiana che trovi vicino a casa o in prossimità di una scuola, di una chiesa, di una struttura pubblica. E' rivolto a tutti i cittadini che hanno a cuore il proprio territorio l'invito del Comune di San Casciano a prendersi cura di un'aiuola adottandola: un gesto concreto di partecipazione che permetterà alla comunità di intervenire, da protagonista attiva, sulla gestione dei beni comuni, la valorizzazione del patrimonio pubblico e il decoro delle aree verdi del territorio di San Casciano. Un'opportunità che la giunta Pescini promuove nell'ambito delle politiche di salvaguardia e cura dell'ambiente con un obiettivo duplice. A spiegarlo è il sindaco Massimiliano Pescini. "Il nostro progetto – precisa - da un lato punta ad elevare la qualità del vivere urbano attraverso il miglioramento del paesaggio e dell'ambiente, dall'altro mira al coinvolgimento attivo e riconoscibile di soggetti, associazioni e privati che intendano dare il loro contributo a quella che si configura come un'azione partecipata in funzione dello sviluppo sostenibile del nostro territorio; in pratica ogni singolo cittadino, associazione, scuola, impresa, negozio, banca, è chiamato a prendersi cura di un'area verde e migliorare qualità e quantità del patrimonio del nostro territorio che - ribadiamolo - è di tutti".

"Non abbiamo stilato un elenco delle aree da adottare – prosegue l'assessore ai Lavori Pubblici Roberto Ciappi – la novità del nostro progetto è anche quella di offrire ai cittadini la possibilità di scegliere l'area da manutenere, ognuno sarà libero di individuare e segnalarci l'aiuola di cui vorrà diventare tutor speciale".
In ogni spazio verde adottato sarà posizionata una targhetta di ringraziamento: "il verde di questa aiuola è curato da...". "Un modo - conclude l'assessore Ciappi - per ringraziare i cittadini giardinieri e rendere noto il loro gesto promuovendo una pratica virtuosa che valoirzza i sancascianesi come protagonisti attivi del decoro del paese"

Avvertenze

Leggi il comunicato stampa del 24.06.2015 "Margherite e lavande nell'aiuola dell'ex Stianti"

Riferimenti e contatti

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *