Informazioni

I contratti predisposti dall’Ufficio e rogati dal Segretario Comunale si dividono essenzialmente in:

1. Contratti d’appalto;

2. Cessione di diritti reali su aree PEEP e PIP

3. Cessione volontaria di aree a seguito di procedimento espropriativo

4. Convenzioni urbanistiche, che possono anche prevedere la cessione gratuita di aree per urbanizzazione primaria e/o secondaria al Comune al termine dell’intervento edilizio;

5. Atti Unilaterali d’Obbligo.

1. Contratti di Appalto

Sono stipulati ai sensi del Codice degli Appalti (D.Lgs. 50/2016), non prima di 35 giorni e non dopo 60 dalla data di efficacia dell’aggiudicazione ovvero dalla comunicazione dell’esito di gara alle altre imprese partecipanti. Il contratto viene stipulato (e di conseguenza, registrato all’Agenzia delle Entrate) in forma elettronica. Le spese contrattuali sono a carico dell’Appaltatore e sono pari ad € 245,00 (200,00 quale imposta di registro ed € 45,00 quale imposta di bollo forfettaria per contratti registrati telematicamente), oltre ai diritti di segreteria calcolati di volta in volta sulla base dell’importo contrattuale ed alle marche da bollo da apporre sugli allegati, il cui numero è calcolato in base al numero di pagine degli allegati stessi.

Affinchè l’aggiudicazione diventi efficace, dapprima si provvede alla verifica dei requisiti a carico dell’Impresa aggiudicataria, autodichiarati in sede di gara. Per la stipula del contratto di norma viene richiesto:

  • Cauzioni nelle percentuali e forme previste nel Bando di gara e dal Codice degli appalti;
  • Dichiarazione relativa alla tracciabilità dei flussi finanziari;
  • Versamento delle spese di contratto.

 

2. Cessione di diritti reali su aree PEEP e PIP

Rientrano in questa fattispecie:

  • concessione del diritto di superficie
  • concessione del diritto di proprietà
  • trasferimento in proprietà di area già concessa in diritto di superficie
  • eliminazione dei vincoli del prezzo massimo di cessione e del canone massimo di locazione.
  • Il contratto viene stipulato in forma cartacea e successivamente l’Ufficio provvede alla registrazione presso l’Agenzia delle Entrate (entro 20 giorni) e trascrizione e volture catastali presso L’Agenzia del Territorio (entro 30 giorni). Le spese contrattuali sono a carico della parte privata e, di norma, sono pari ad € 200,00 quale imposta di registro, € 94,00 per la trascrizione dell’atto ed € 55,00 per le volture catastali eseguite in modalità automatica con la Nota di trascrizione, oltre ai diritti di segreteria calcolati di volta in volta sulla base dell’importo contrattuale.

Per la stipula del contratto viene richiesto: relazione tecnica predisposta e sottoscritta da Tecnico abilitato. La relazione dovrà contenere tutti i dati e le dichiarazioni richieste ed inerenti l’oggetto del contratto. In via sintetica si possono così riassumere: oggetto del contratto, dati dell’intestatario dell’immobile, precedenti contratti che attestino il titolo di proprietà, autorizzazioni e/o concessioni per la costruzione del fabbricato, dati catastali dell’immobile ivi compresa una esatta cronologia delle variazioni catastali susseguite nel tempo, dichiarazione di conformità agli atti autorizzatori e ai dati e planimetrie depositate in Catasto, altri documenti di volta in volta ritenuti necessari in base alla tipologia dell’atto.Pagamento del corrispettivo pattuito; Versamento delle spese contrattuali.

3.Cessione volontaria di aree a seguito di procedimento espropriativo

Oneri e spese sono tutte a carico del Comune. Pertanto al soggetto espropriando non viene richiesto nulla.

4.Convenzioni urbanistiche

Di norma si divide in due fasi: La prima riguarda la stipula della convenzione vera e propria, prevedendo modalità di realizzazione della lottizzazione edilizia ed oneri a carico del lottizzante. La bozza dell’atto viene approvata con determinazione del Responsabile Servizio Urbanistica, successivamente l’Ufficio Contratti si attiva per la stipula del contratto, richiedendo al lottizzante: breve relazione tecnica, titolo di provenienza delle aree interessate alla lottizzazione, versamento delle spese contrattuali, che vengono valutate di volta in volta in considerazione della presenza o meno di diritti reali su beni immobili già in questa fase del procedimento. La seconda fase prevede la stipula di un successivo contratto di cessione gratuita al Comune delle aree per urbanizzazione primaria e/o secondaria, al termine della realizzazione della lottizzazione. Oneri e spese contrattuali sono posti a carico del lottizzante. Le spese contrattuali sono pari ad € 200,00 quale imposta di registro, € 94,00 per la trascrizione dell’atto ed € 55,00 per le volture catastali eseguite in modalità automatica con la Nota di trascrizione, oltre ai diritti di segreteria calcolati di volta in volta sulla base del valore delle aree cedute. Per la stipula del contratto viene richiesto: relazione tecnica predisposta e sottoscritta da Tecnico abilitato. La relazione dovrà contenere tutti i dati e le dichiarazioni richieste ed inerenti l’oggetto del contratto. In via sintetica si possono così riassumere: oggetto del contratto, dati dell’intestatario dell’immobile, dati catastali dell’immobile ivi compresa una esatta cronologia delle variazioni catastali susseguite nel tempo, dichiarazione di conformità dei dati e delle planimetrie depositate in Catasto, altri documenti di volta in volta ritenuti necessari in base alla tipologia dell’atto. Versamento delle spese contrattuali. 5.Atti Unilaterali d'Obbligo Si procede all’autenticazione della firma di Atti Unilaterali d’Obbligo che riguardano i Piani di Miglioramento Agricolo e Ambientale oppure richiesti da norme di leggi o regolamentari (come ad esempio per la realizzazione di manufatti temporanei per attività agricole amatoriali o per ricovero animali, oppure per la realizzazione di piscina ad uso privato). Le spese contrattuali sono a carico della parte privata e, di norma, sono pari ad € 200,00 quale imposta di registro, € 294,00 per la trascrizione dell’atto, oltre ai diritti di segreteria calcolati di volta in volta sulla base dell’importo stimato dell’Atto d’Obbligo. Per la stipula del contratto viene richiesto: - relazione tecnica predisposta e sottoscritta da Tecnico abilitato, se non già presentata al Servizio Urbanistica, accompagnata dalle visure catastali delle aree ed immobili interessati. - computo metrico relativo agli eventuali interventi di miglioramento agricolo e/o ambientale presenti nel P.M.A.A. - altri documenti di volta in volta ritenuti necessari in base alla tipologia dell’atto. - versamento delle spese contrattuali. Più saltuariamente vengono stipulati anche contratti di altro tipo, quali, a titolo esemplificativo, erogazione di mutui con Istituti bancari o concessione di aree su beni demaniali. Procedura e documentazione variano quindi volta in volta in base all’oggetto contrattuale, sulla base comunque di quanto sopra riportato. Inoltre, l’Ufficio provvede alla predisposizione e firma di scritture private, quali ad esempio: Appalti, per importi contrattuali inferiori ad € 50.000,00, ai sensi del Regolamento Comunale dei contratti; Locazione di immobili e terreni, nei quali il Comune può essere locatore o locatario a seconda dei casi; Convenzioni di qualunque tipo, stipulate ai fini di disciplinare la materia oggetto dell’atto. In base all’oggetto, si provvede agli eventuali adempimenti di legge, ovvero registrazione dell’atto presso l’Agenzia delle Entrate.

Normativa di riferimento

- D.Lgs. 50/2016

- L. 23 dicembre 1998 n. 448

- Art. 11 L. 273 del 12/12/2002

- Ex art. 11 L. 241/1990

- D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327 - Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità

- L.R. 65/2014

-Regolamento urbanistico comunale

Riferimenti e contatti

Ufficio
Contratti
Responsabile
Davide Mantegazza
Indirizzo
Via Machiavelli n.56 - piano primo - 50026 San Casciano in Val di Pesa
Fax
055 8256222
E-mail
d.mantegazza@comune.san-casciano-val-di-pesa.fi.it
Orario di apertura
lunedì e giovedì 8.30-12.30 e 16.00-18.30

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *