Descrizione

Ai sensi della delibera della Giunta Regione Toscana n. 342 del 18 aprile 2016 è’ prevista, in via sperimentale, fino al settembre 2017, l’erogazione di un contributo economico di 700 o 100 euro mensili a favore di persone in disabilità gravissima, finalizzato all’assunzione, con regolare contratto di lavoro, di uno o più assistenti personali, ai sensi della delibera della Giunta Regione Toscana n.342 del 18 aprile 2016.

Modalità di richiesta

Le domande con la relativa documentazione potranno essere presentate con le seguenti modalità:

  • consegnate a mano alla segreteria della zona Distretto Fiorentina Sud-Est, via dell’Antella,58- Bagno a Ripoli- Terzo piano palazzina OSMA , dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12

  • inoltrate via pec con oggetto “richiesta contributo gravissime disabilità” all’indirizzo : asf@pec.asf.toscana.it

  • raccomandata AR all’indirizzo Via dell’Antella 58- Bagno a Ripoli

Per informazioni rivolgersi a Pua Sud-est tel.0556936405

Requisiti del richiedente

I destinatari del contributo devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

- residenza nei comuni della zona fiorentina sud-est

- attestazione di handicap in situazione di gravità ( art.3comma3 L.104/1992)

- Isee per prestazioni agevolate socio-sanitarie non superiore a 60.000 euro

- disabilità gravissima intesa come condizione di dipendenza vitale che necessita a

  domicilio di assistenza continua e monitoraggio nelle 24 ore

Documentazione da presentare

Le richieste di contributo dovranno essere predisposte utilizzando il modulo allegato e dovranno essere corredate della seguente documentazione:

- copia delle certificazione comprovante la situazione di handicap in situazione

  di gravità ai sensi dell’art.3 comma3 legge 104/92 ed eventuale ulteriore

  sanitaria/sociale aggiornata.

- modello ISEE per le prestazioni di natura socio-sanitaria

- fotocopia di un documento di identità valido del dichiarante

Qualora il richiedente non sia in grado di firmare la domanda, questa potrà essere firmata da un suo familiare o da un suo rappresentante legale.

Informazioni

Le richieste, redatte sull’apposito modulo allegato, e complete della documentazione richiesta saranno esaminate e valutate dall’Unità di valutazione multidisciplinare, integrata delle necessarie professionalità.

Le richieste saranno esaminate secondo i criteri dettati dalla sopra citata delibera GRT n.342/2016, verrà accertato che sussistano le condizioni per l’attivazione del contributo e sarà definito il livello di complessità assistenziale (media o alta) a cui è correlato l’importo del contributo mensile previsto (700 o 1000 euro) e redatto il PAP (Progetto Assistenziale Personalizzato).

Per le richieste ritenute congrue saranno attivati i contributi sulla base dell’ordine cronologico della presentazione delle domande e compatibilmente con le risorse disponibili.

Riferimenti e contatti

Ufficio
Servizi sociali unione

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *