Descrizione

L’esercizio della potestà regolamentare in materia di entrate tributarie comunali  trova la sua principale fonte normativa nelle disposizioni contenute nell'articolo 52 del D.Lgs. 15 dicembre 1997 n.446, che riconosce una generale potestà regolamentare dei comuni e delle province in materia di tributi locali.

 

Informazioni

Tale potere trova il suo fondamento principalmente nella legge 8 giugno 1990, n.142 (sostituita dal D.Lgs.18.8.2000, n.267 "Ordinamento degli Enti locali - Approvazione del Testo unico"), la quale aveva riconosciuto a comuni e province:

  • l’autonomia finanziaria, cioè il diritto degli stessi di provvedere alle proprie necessità contando fondamentalmente sulle proprie entrate;

  • l’autonomia impositiva, ossia la possibilità di raggiungere l’autonomia finanziaria attraverso l’imposizione di tributi propri;

  • l’autonomia normativa, attraverso l’emanazione degli statuti e dei regolamenti.

  • Comuni e Province hanno una potestà regolamentare generale in materia di gestione delle entrate tributarie, ad eccezione di ciò che attiene:

    1. la determinazione della fattispecie imponibile;

    2. l’identificazione dei soggetti passivi;

    3. la fissazione dell’aliquota massima.

I regolamenti comunali di disciplina delle entrate tributarie rientrano nella tipologia dei regolamenti di organizzazione e di esecuzione, dal momento che le materie su cui possono incidere sono circoscritte e non possono derogare a disposizioni di carattere generale previste da altre fonti; anzi, sono proprio le altre fonti del diritto che vanno ad integrare i regolamenti locali nelle materie che essi non disciplinano (articolo 52, comma 1: “Per quanto non regolamentato si applicano le disposizioni vigenti”). Sotto il profilo del contenuto, i regolamenti possono disciplinare tutto quanto concerne l’applicazione dei tributi locali, l’accertamento, la riscossione, gli adempimenti e la semplificazione dei procedimenti.

 

 

Normativa di riferimento

- D.Lgs. 15 dicembre 1997 n.446

- Legge 8 giugno 1990, n.142

- D.Lgs.18.8.2000, n.267

Riferimenti e contatti

Ufficio
Servizio Affari Generali e delle Entrate
Responsabile
Roberto Bastianoni
Fax
055 8256361
E-mail
r.bastianoni@comune.san-casciano-val-di-pesa.fi.it

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *