Descrizione

Trasferimento a San Casciano in Val di Pesa da altro Comune italiano o dall'Estero di cittadino italiano.

Modalità di richiesta

Ai sensi del nuovo Decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5 convertito in legge 4 aprile 2012, n. 35 (Cambio di residenza in tempo reale), il cittadino maggiorenne o un componente maggiorenne della famiglia anagrafica (nel caso il cambio di residenza riguardi un intero nucleo familiare), entro 20 giorni dal trasferimento nella nuova abitazione, rende una dichiarazione sull'apposito modulo allegato alla presente scheda.

I cittadini potranno presentare le dichiarazioni anagrafiche nei seguenti modi (ALLEGANDO COPIA DEL PROPRIO DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO E QUELLO DEGLI ALTRI COMPONENTI MAGGIORENNI DELLA FAMIGLIA ANAGRAFICA) :

  • previa prenotazione dell'appuntamento ai seguenti numeri 055 8256300 - 8256224, presentandosi presso l’Ufficio Anagrafe in via del Cassero n. 21
  • per raccomandata all'indirizzo: Comune di San Casciano in Val di Pesa – Servizi Demografici – via Machiavelli n. 56 – 50026 San Casciano in Val di Pesa (Fi)
  • per via telematica all'indirizzo: comune.sancascianovp@postacert.toscana.it, ad una delle seguenti condizioni:
    1. che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice;
    2. che l'autore sia identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
    3. che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante;
    4. che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
  • per fax al n. 055 8256310 o 055 8256222 (la trasmissione della documentazione via FAX non ne assicura la leggibilità).


La richiesta non completa e priva degli allegati necessari sarà dichiarata irricevibile/inammissibile dall'Ufficiale d'Anagrafe.


La dichiarazione comprende:

  1. la richiesta d'iscrizione all'Anagrafe del Comune di San Casciano in Val di Pesa, contenente:
    a. indicazione del Comune di provenienza o dello Stato di iscrizione AIRE
    b. i dati anagrafici di tutti i componenti del nucleo familiare che chiedono l’iscrizione anagrafica;
    c. i dati relativi alla patente e ai veicoli (targhe) intestati a tutti coloro che sono coinvolti nel cambio di residenza;
    d. qualora l'abitazione nella quale si intenda effettuare il trasferimento sia residenza di altra persona o altro nucleo familiare, la dichiarazione deve essere sottoscritta anche da tale persona o da un componente maggiorenne di tale famiglia - allegando copia del documento di identità dell'ospitante;
    e. il titolo dell’occupazione dell’immobile;
    f. la firma recante l'assenso di ciascun componente maggiorenne per il quale si richiede l'iscrizione anagrafica;
  2. modello comunicazione reperibilità presso l’alloggio per il controllo da effettuare da parte della Polizia Municipale
  3. eventuale scelta o conferma del medico curante che l’Ufficio Anagrafe provvederà ad inviare all’Ufficio Amministrativo della ASL.
  4. in caso di ospitalità o di assenza di un contratto scritto occorre allegare anche la dichiarazione di consenso all’ingresso nell’immobile da parte del proprietario con allegata copia del suo documento

ATTENZIONE!
Gli intestatari di autobus, veicoli destinati al trasporto di cose con massa complessiva superiore a 6 t., taxi e veicoli adibiti al noleggio con conducente potranno variare l'indirizzo sulla carta di circolazione esclusivamente recandosi presso l'Ufficio Provinciale della Motorizzazione Civile-Via Lucchese n.169/A Sesto Fiorentino (Firenze)- tel.055-30681.

Requisiti del richiedente

La richiesta di cambio di residenza riguarda tutti coloro che:

  • sono iscritti nell'anagrafe di un altro Comune italiano
  • sono iscritti all'A.I.R.E.
  • sono stati cancellati per irreperibilita' dal Comune di San Casciano V.P. o da altro Comune Italiano.

N.B. Per residenza si intende il luogo in cui una persona dimora abitualmente in maniera stabile e continuativa.

Documentazione da presentare

Copia documenti di tutti coloro che variano la residenza (carta identità, passaporto, patente di guida)
In caso di ospitalità, occorre la fotocopia del documento di identità dell'ospitante e la dichiarazione del proprietario – locatario e copia del suo documento.


La residenza anagrafica decorrera' dalla data della presentazione della richiesta da parte del cittadino.
La chiusura del procedimento è subordinata all’esito positivo dei controlli effettuati dalla Polizia Municipale da espletarsi entro 45 giorni.
Nel caso in cui gli accertamenti della dimora abituale diano esito negativo la richiesta di residenza verrà rigettata e i cittadini coinvolti riscritti nel Comune di provenienza. A tale proposito si fa presente che le dichiarazione rese in questo procedimento sono soggette a comunicazione alla Procura della Repubblica come dagli art. 75 e 76 del DPR n. 445/2000 e dell’art. 19 c.3 del DPR 223/1989.

TARI : il cittadino è tenuto alla comunicazione di occupazione di locali ed eventuali aree pertinenziali ai fini dell'applicazione della TARI (TASSA RIFIUTI). Tale dichiarazione deve essere presentata o inviata entro il 31 GENNAIO DELL’ANNO SUCCESSIVO giorni direttamente agli Uffici TARI:
• Uffici TARI della Quadrifoglio S.P.A. Via Bibbiena, 13 - 50142 Firenze
• Ufficio Quadrifoglio c/o Servizi Demografici in via del Cassero n. 21 il Lunedì dalle ore 9.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30

Costi

Il servizio e' gratuito

Tempi

Termine di conclusione:
2 giorni, salvo accertamento negativo da espletarsi entro 45 giorni.
L'iscrizione all'Anagrafe è subordinata all'espletamento degli accertamenti da parte degli uffici comunali (Polizia Municipale) nonchè alla risposta positiva da parte del Comune di provenienza.

Informazioni

L'Ufficio Anagrafe curerà direttamente l'invio della comunicazione riportante il cambio d'indirizzo sulla Patente e sul Libretto di circolazione dei veicoli alla Motorizzazione Civile di Roma. Si comunica che dal maggio 2013 non viene inviato l’adesivo per la patente.

Avvertenze

IMPORTANTE: Il Decreto legge 28 marzo 2014, n. 47 (convertito in Legge 23 maggio 2014, n. 80), all'art. 5 stabilisce:

"Chiunque occupi abusivamente un immobile senza titolo non può chiedere la residenza né l'allacciamento a pubblici servizi in relazione all'immobile medesimo e gli atti emessi in violazione di tale divieto sono nulli a tutti gli effetti di legge".

In applicazione di queste disposizioni, vista la Circolare del Ministero dell'Interno n. 14 del 6.8.2014, i cittadini che presentano la Dichiarazione di residenza o di cambio di abitazione, devono dichiarare il possesso di un idoneo titolo di occupazione dell'immobile;

Normativa di riferimento

- art.5, Legge 24 Dicembre 1954 n.1228

- art.7, D.P.R. 30 Maggio 1989 n.223

- Decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5 convertito in legge 4 aprile 2012, n. 35

- Decreto legge 28 marzo 2014, n. 47 (convertito in Legge 23 maggio 2014, n. 80)

Reclami ricorsi opposizioni

Nel caso di diniego di iscrizione anagrafica e' ammesso il ricorso al Prefetto della Provincia di Firenze nel termine di 30 gg. dalla comunicazione da parte dell'Ufficio Anagrafe.

Riferimenti e contatti

Ufficio
Anagrafe
Responsabile
Lucia Morabito
Indirizzo
Via del Cassero, n.21 - 50026 San Casciano in Val di Pesa
Fax
055 8256310
E-mail
l.morabito@comune.san-casciano-val-di-pesa.fi.it
Orario di apertura
Lunedì e Giovedì 8.30 -12.30 e 16.00 -18.30; Martedì 8.30 - 12.30; Mercoledì e Venerdì 8.30 - 13.30

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *