Comunicato Alia: Possibili disagi servizio raccolta rifiuti

Comunicati stampa Alia

 

RIFIUTI - Nuovo sistema di raccolta rifiuti di utenti positivi o in quarantena (comunicato Alia 11.01.2022 - volantino - ORDINANZA 3/2022 Presidente Regione Toscana)
Non più in sacchi rossi ma doppio sacco da conferire con l’indifferenziato

Cambiano le modalità di raccolta dei rifiuti per i cittadini positivi al Covid 19. La nuova Ordinanza RT (n° 3 dell’11.01.2022) firmata dal presidente Giani prevede infatti che non siano più utilizzati i sacchi rossi esposti due sere la settimana come fatto fino ad oggi, ma i rifiuti, ben confezionati in doppio sacco, uno dentro l’altro, di idoneo spessore e resistenza ma non utilizzando grossi sacchi condominiali, dovranno semplicemente essere conferiti in maniera indifferenziata, secondo le modalità di servizio previste nell’area di riferimento e nel rispetto delle indicazioni contenute nel rapporto ISS n. 3/2020.

Gli utenti positivi in isolamento devono quindi sospendere la raccolta differenziata e conferire i rifiuti in doppio sacco che andrà inserito nel servizio Alia dedicato ai rifiuti residui non differenziabili.

Nel caso di raccolta “porta a porta”, il sacco dovrà essere esposto quando è prevista, da calendario Alia, la raccolta dei rifiuti residui non differenziabili: l’invito agli utenti è di non utilizzare il bidoncino in dotazione, ma esporre direttamente il sacco all’esterno della propria abitazione la fine di facilitare le operazioni. Nelle aree in cui la raccolta è svolta con contenitori stradali (cassonetti o postazioni interrate) il sacco andrà inserito nel contenitore Alia dedicato al rifiuto residuo non differenziabile.
Con l’aggiornamento dell’Ordinanza, pertanto, i rifiuti prodotti da soggetti positivi a COVID19, non differenziati,  vengono gestiti nell’ambito dei normali servizi di raccolta dei rifiuti indifferenziati.

Faranno eccezione le persone oggettivamente impossibilitate a provvedere al conferimento, anche per l’assenza di rete parentale, amicale o sociale di supporto le quali potranno richiedere esplicitamente una raccolta domiciliare.
Per ulteriori informazioni è possibile:

scrivere una mail a covidsegnalazioni@aliaserviziambientali.it
rivolgersi al Call Center, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30 e il sabato dalle 8.30 alle 14.30, ai numeri 800 – 888 333 (da rete fissa, gratuito), 199. 105. 105 (da rete mobile, a pagamento, secondo i piani tariffari del proprio gestore) oppure 0571-1969333 (da rete fissa e rete mobile).


03/01/2022

Possibili disagi nei servizi di raccolta rifiuti e spazzamento strade nei Comuni serviti da Alia per l’incremento di contagi e quarantene tra il personale addetto.
L’azienda impegnata nel ripristinare le normali condizioni di servizio.

Firenze, 3.01.2022 – Alia Servizi Ambientali SpA rende noto che in conseguenza dell’impennata del numero dei contagi da Covid-19 su tutta la popolazione, a causa dei relativi impatti dei periodi di malattia e quarantena tra gli operatori impegnati nei servizi di igiene ambientale, su tutti i Comuni gestiti, potranno verificarsi ritardi e limitazioni nella raccolta dei rifiuti, nei ritiri covid e nello spazzamento strade.

L’azienda assicura il massimo impegno per garantire il ripristino delle normali condizioni di svolgimento dei servizi al territorio nel minor tempo possibile.

Visto il propagarsi della pandemia e l’andamento dei contagi, al fine di alleviare i disagi che potranno prolungarsi anche nei prossimi giorni, Alia invita la cittadinanza ad una gestione quanto più possibile “attenta” dei conferimenti.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il Call Center, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.30, il sabato dalle 8.30 alle 14.30 ai numeri 800 888 333 (da rete fissa, gratuito) o 199 105 105 (da rete mobile, a pagamento, secondo i piani tariffari del proprio gestore), 0571.196 93 33 (da rete fissa e da rete mobile), oppure è possibile consultare il portale dell’Azienda, www.aliaserviziambientali.it

 

Scarica il comunicato stampa

Ultimo aggiornamento: Mer, 12/01/2022 - 12:25
Creazione: Mer, 05/01/2022 - 14:04