Torre del Chianti - Torre dell'acqua

 

Le montagne fiorentine e Vallombrosa, le vette pistoiesi, i territori pisani, le colline chiantigiane, i borghi senesi e, quando il cielo è particolarmente limpido, persino il mare.

Con un semplice giro su se stessi è possibile contemplare tutto questo dalla sommità della Torre dell'Acqua, denominata poi Torre del Chianti.

Antica Torre dell'acqua detta Torre del Chianti

L'antica torre piezometrica, di proprietà comunale, ha una suggestiva forma cilindrica e, dall'alto dei suoi 33 metri, domina il paesaggio circostante.

Ricostruita nelle sue forme attuali nel secondo dopoguerra, mantiene ancora la sua funzione di deposito dell'acqua, ma è diventata soprattutto una terrazza panoramica da cui è possibile godere una vista mozzafiato sulle colline chiantigiane.

Dal 15 novembre 2014 la Torre ospita l’opera di arte contemporanea “BULK”, frutto della collaborazione tra l’artista Patrizio Travagli ed il gruppo di architetti WOKdesign (Angelo Basso, Leonardo Biagi e Marco Giachetti).

E' inoltre sede di esposizioni temporanee ed eventi culturali.

 

Vi informiamo che da sabato 8 maggio la Torre Panoramica del Chianti sarà aperta secondo il seguente orario:

  • sabato e  domenica | 16 -19 solo su prenotazione (almeno un giorno prima)

Ingresso con visite accompagnate ogni 20 minuti ( max 6 persone a slot )
I minorenni non possono accedere senza un adulto
Sono state attivate le necessarie misure di sicurezza per il contenimento del #COVID-19.
E' obbligatorio l'uso della mascherina

Per prenotazioni e informazioni telefonare al numero +39 055 8256385 (Museo G. Ghelli) dal giovedì alla domenica 10.00-13.00 | 16.00-19.00 o inviare una mail a torrepanoramicachianti@gmail.com

Negli orari di apertura sarà possibile visitare l'istallazione "BULK Project" e salire sulla terrazza panoramica

 

Ultimo aggiornamento: Ven, 07/05/2021 - 11:54
Creazione: Mer, 01/02/2017 - 12:45