Descrizione

La Carta di identità elettronica  (CIE) è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza (RF) che memorizza i dati del titolare, la fotografia e le impronte digitali.

A COSA SERVE
Oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, la carta di identità elettronica può essere utilizzata come:
- chiave di accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione italiana e delle aziende private aderenti. Consulta l'elenco dei soggetti che hanno integrato l'accesso con ENTRA CON CIE ai propri servizi online. Per approfondire, consulta la pagina Identificazione digitale
- dispositivo di firma elettronica avanzata (FEA) per firmare documenti elettronici. È possibile apporre una firma con CIE su file di qualsiasi estensione tramite Firma con CIE – CieSign.
- chiave di accesso ai servizi online degli altri stati membri dell'UE. La CIE è uno strumento di identità digitale riconosciuto anche in Europa ed è stata integrata con il nodo eIDAS (in conformità al Regolamento (UE) n. 910/2014). Il login eIDAS è un progetto in corso.

COME SI OTTIENE

La nuova carta non sarà rilasciata direttamente dall'Ufficio Anagrafe al momento della richiesta ma sarà spedita all'interessato entro 6 giorni lavorativi dall'emissione a cura del Ministero dell'Interno;
Il costo della nuova carta sarà di 22 € per primo rilascio o rinnovo e di 27 € in caso di smarrimento. Tale costo prevede una parte fissa di 16,79 € a favore del Ministero dell'Interno.
La vecchia carta d'identità in formato cartaceo sarà emessa solo in casi di reale e documentata urgenza.

Modalità di richiesta

Direttamente all'Ufficio Anagrafe negli orari di apertura.
Accesso libero tutte le mattina dal lunedi al venerdi.
Per i pomeriggi del lunedi e giovedì solo su prenotazione al numero 055 8256300 / 302

Iter procedura

Il cittadino, al momento della domanda dovrà presentare:

- in caso di primo rilascio, un altro documento di identità in corso di validità;
- in caso di rinnovo o deterioramento la vecchia carta d'identità;
- in caso di furto o smarrimento, la relativa denuncia;
- il codice fiscale;
- 1 fototessera;
Dovrà inoltre procedere con l’operatore comunale all’acquisizione delle impronte digitali.

Caratteristiche delle fototessere: http://www.cataidentita.interno.gov.it/caratteristiche-generali/

Esclusivamente nei casi di reale e documentata urgenza, per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale, partecipazione a concorsi o gare pubbliche sarà possibile rilasciare la carta d'identità in formato cartaceo.

Informazioni

MODALITA' DI PAGAMENTO
E' possibile pagare direttamente all'ufficio Anagrafe al momento della richiesta della nuova CIE, sia in contanti che tramite circuito Bancomat.

TEMPI
Il processo di emissione della CIE. è gestito dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato che, una volta ricevuti i dati in via telematica, provvederà al confezionamento della carta e all'invio presso l'indirizzo indicato dal cittadino tramite Posta Raccomandata. E' importante sapere che la consegna avverrà entro 6 giorni lavorativi.
 

PER I MINORI
I genitori sottoscrivono l'istanza e la dichiarazione che il minore non si trova in alcuna delle condizioni ostative previste per il rilascio del passaporto e forniscono l'assenso all'espatrio. La dichiarazione deve essere sottoscritta da entrambi i genitori. Il minore deve essere presente e dall'età di 12 anni sarà necessaria l'apposizione della firma e la raccolta delle impronte digitali.

Se uno dei due genitori è impossibilitato a presentarsi di persona può compilare e firmare il modulo di assenso e allegare la copia fronte-retro del proprio documento d'identità.

VALIDITA'
la validità della carta d'identità cartacea e della CIE varia a seconda dell'età del titolare:
10 anni per le persone maggiorenni;
5 anni per i minori di età compresa tra 3 e 18 anni;
3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni.
La carta d'identità viene rilasciata con scadenza nella data corrispondente al giorno e mese di nascita del titolare, immediatamente successivo alla normale scadenza (ad esempio se è stata rilasciata una carta di identità il 10 febbraio 2012 ad una persona maggiorenne nata il 4 gennaio, il documento scadrà il 4 gennaio 2023, primo compleanno successivo al termine di 10 anni previsto dalla legge). (Decreto Legge n. 5/2012).

VALIDITA' PER L'ESPATRIO
Per i cittadini Italiani la carta di identità è valida per viaggiare nei Paesi dell’Unione Europea. Per altri Paesi è opportuno sempre controllare il sito www.viaggiaresicuri.it.
Per i maggiorenni la carta d'identità è rilasciata valida per l'espatrio. In tal caso, il cittadino deve dichiarare di non trovarsi nelle particolari condizioni che, per legge, ne impediscono il rilascio.
Per i minorenni (fino a 18 anni) la carta d'identità può essere rilasciata valida per l'espatrio (se richiesta) dietro l'assenso di entrambi i genitori. La dichiarazione di tale assenso avviene con l'apposizione della firma di entrambi i genitori al momento del rilascio del documento.
Per le condizioni di espatrio dei minori si invita a prendere visione di quanto riportato nell'apposita sezione del sito della polizia di stato:
Viene rilasciata non valida per l'espatrio se non vi è l'assenso dei genitori.

DONAZIONE ORGANI E/O TESSUTI
Al momento del rilascio della nuova CIE verrà chiesto al cittadino maggiorenne se intende esprimere il proprio consenso o diniego alla donazione di organi e/o tessuti in caso di morte attraverso una dichiarazione che verrà inserita nel Sistema Informativo Trapianti (S.I.T). Il Sistema Informativo Trapianti è consultabile 24 ore su 24 in modalità sicura dai medici del coordinamento regionale trapianti.
Per maggiori informazioni: Centro Nazionale Trapianti
Per le statistiche sulle dichiarazioni di volontà in Toscana: https://trapianti.sanita.it/statistiche/dichiarazioni_italia.aspx

ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO
La carta d’identità elettronica (CIE) viene rilasciata esclusivamente dagli Uffici consolari nell’Unione Europea e in Gran Bretagna, Svizzera, Norvegia, Principato di Monaco, San Marino e Santa Sede - Città del Vaticano.

La CIE potrà essere rilasciata esclusivamente ai cittadini italiani regolarmente residenti nella propria circoscrizione consolare, che siano già registrati nello schedario consolare e i cui dati anagrafici siano già presenti nella banca dati A.I.R.E. (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero) del Ministero dell'Interno (e in futuro in ANPR).

Ai fini dell’emissione della CIE è inoltre necessario possedere il codice fiscale validato. In mancanza, il codice fiscale stesso sarà attribuito o validato dall’Agenzia delle Entrate per il tramite dell’Ufficio consolare preliminarmente al rilascio della CIE.

Per maggiori informazioni: https://www.esteri.it/it/servizi-consolari-e-visti/italiani-all-estero/documenti_di_viaggio/carta_identita/

STRANIERI RESIDENTI
Per i cittadini stranieri residenti in Italia con permesso di soggiorno e passaporto validi, la Carta di Identità è rilasciata con validità esclusiva nel territorio italiano come documento di riconoscimento e non costituisce titolo per l’espatrio. Il permesso di soggiorno deve essere sempre accompagnato alla Carta Identità.

 

RECUPERO CODICI PIN/PUK
In caso di smarrimento dei codici PIN/PUK associati alla CIE, è possibile inviare alla mail anagrafe@comune.san-casciano-val-di-pesa.fi.it  il modulo di richiesta, debitamente compilato e sottoscritto e accompagnato dalla scansione fronte/retro della CIE.


La prima metà dei codici sarà trasmessa via email direttamente dall'ufficio mentre la seconda metà sarà inviata sempre tramite email dal sistema CIE del Ministero.

La richiesta può essere presentata anche personalmente allo sportello negli orai di apertura. In tal caso la prima parte dei codici sarà consegnata a stampa.

Normativa di riferimento

Decreto Legge del. 30 aprile 2021, n° 56
Decreto Legge "Rilancio" n. 34/2020 convertito in Legge 77/2020 all'Art. 157 comma 7-ter
Decreto Legge "Semplificazioni" 16 luglio 2020 n. 76 - art. 24 "Identita' digitale, domicilio digitale e accesso ai servizi digitali"
D.L. 78/2015 recante "Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali", convertito dalla legge 6 agosto 2015, n. 125
Decreto del Ministro dell'interno del 23 dicembre 2015, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 30.12.2015
Decreto Legge n. 5/2012
Decreto Legge n. 70//2011
Art. 31 L.133/2008
Art. 5 D. Lgs. 7 marzo 2005, n. 82 recante il "Codice dell'amministrazione digitale"
D.P.R. 6/8/1974 n. 649
art.291 comma 3 del Regio Decreto 6.5.1940 n. 635
Art. 3 T.U.L.P.S.

Riferimenti e contatti

Ufficio
Anagrafe
Referente
Lucia Morabito
Responsabile
Silvia Benvenuti
Indirizzo
Via del Cassero, n.21 - 50026 San Casciano in Val di Pesa
Fax
055 8256310
E-mail
l.morabito@comune.san-casciano-val-di-pesa.fi.it
Orario di apertura
Lunedì e Giovedì 8.30 -12.30 e 16.00 -18.30; Martedì 8.30 - 12.30; Mercoledì e Venerdì 8.30 - 13.30

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *